Skip to main content

Seggiolino auto: qual è la posizione più sicura per i bambini?

News   •   lug 02, 2019 10:00 CEST

Imago: Keystone

In auto praticamente tutti i bambini siedono in un seggiolino. Ma qual è la posizione più sicura nel veicolo? Gli esperti di infortunistica non hanno dubbi: se possibile, il seggiolino andrebbe collocato al centro del sedile posteriore. Se si trasportano più bambini, si deve privilegiare il sedile posteriore, lato passeggero, e posizionare sul sedile anteriore solo i più grandi.

In Svizzera il seggiolino in auto è obbligatorio per i bambini al di sotto dei 12 anni di età o fino a 150 centimetri di altezza. È importante utilizzare un modello adatto e assicurare correttamente i piccoli. Ma qual è la posizione più sicura? Bettina Zahnd, responsabile del reparto Infortunistica e prevenzione di AXA, non ha dubbi: «La posizione più sicura in auto è dietro al centro. Se il sedile posteriore è dotato di una cintura di sicurezza a tre punti e ha una vera e propria seduta centrale, il seggiolino andrebbe assolutamente montato lì. Qualora, in caso di incidente, l’abitacolo si deformasse, dietro, al centro, il bambino sarebbe protetto al meglio da un’eventuale intrusione di parti del veicolo all’interno dello stesso».

Altrimenti sul lato destro

Se non fosse possibile montare il seggiolino al centro del sedile posteriore, si dovrebbe optare per il lato destro, ossia dietro al sedile del passeggero. «Dalle statistiche emerge chiaramente che, in caso di incidente, rimane coinvolto più di frequente chi è seduto dal lato guidatore. Pertanto, se si è posizionati dietro al sedile del passeggero, il rischio di impatto laterale è il più il basso», afferma Bettina Zahnd.

Per i bambini più grandicelli che non necessitano più del seggiolino, ma solo di un rialzo, esiste anche la possibilità di collocarli sul sedile del passeggero. «I sedili anteriori, oltre a essere dotati di poggiatesta, sono più sofisticati dal punto di vista tecnico e offrono una maggiore protezione di quelli posteriori», spiega l’esperta di infortunistica. «L’evoluzione dei sistemi di sicurezza dei sedili posteriori è stata a lungo trascurata, soprattutto in caso di tamponamento».

Ovetto sul sedile posteriore

«I più piccoli, ossia i bambini di età inferiore ai due anni, devono essere assicurati nell’ovetto, che andrebbe montato in senso opposto a quello di marcia, ma non sul sedile passeggero», suggerisce Bettina Zahnd. Qualora li si sistemasse comunque davanti, l’airbag andrebbe assolutamente disattivato, spiega l’esperta, la quale aggiunge che spesso non ci si ricorda di riattivarlo dopo aver rimosso l’ovetto. «Una dimenticanza che, in caso di incidente, ha conseguenze disastrose per il passeggero», fa notare Bettina Zahnd.

Inoltre, troppo spesso il conducente tende a distrarsi quando il bambino è collocato sul sedile del passeggero. «La distrazione è tuttora una delle cause più frequenti di incidente e il pericolo di concentrarsi eccessivamente sul bambino posizionato accanto al guidatore invece di guardare la strada è notevole». Per Bettina Zahnd è chiaro che la soluzione migliore è collocare il bambino sul sedile posteriore lato passeggero, poiché in questo modo il conducente è costretto a fermarsi per potersi occupare del piccolo.

In auto con più bambini

Se si viaggia con più bambini, si raccomanda di montare un seggiolino dietro al centro e gli altri sul lato passeggero. «A chi ha un figlio più piccolo e uno più grande si consiglia di collocare il secondo sul rialzo sul sedile accanto al guidatore», spiega l’esperta di infortunistica, madre di due bambini. «Qualora entrambi siano ancora piccoli, l’ideale sarebbe posizionare il secondo seggiolino sul sedile posteriore lato passeggero, il che però è possibile solo nelle automobili grandi». Nelle auto più piccole spesso non c’è spazio per montarne due affiancati. In tal caso uno dovrebbe essere collocato dietro al guidatore.

Per qualsiasi seggiolino vale la seguente regola: «Raccomandiamo vivamente di installarlo con un sistema di fissaggio, quindi con Isofix, in modo che, in caso di incidente, non si sposti e non venga proiettato in avanti», spiega Bettina Zahnd.

L’essenziale in breve

  • La posizione più sicura per trasportare un bambino in auto è dietro al centro, ma solo se vi è una vera e propria seduta e una cintura a tre punti.
  • Altrimenti, la posizione più sicura è sul lato passeggero: i bambini più piccoli dietro, i più grandi accanto al guidatore.
  • Gli ovetti non vanno mai montati sul sedile anteriore.
  • I seggiolini devono essere sempre assicurati con un sistema di fissaggio (Isofix).

Commenti (0)

Aggiungi commento

Commento

By submitting the comment you agree that your personal data will be processed according to Mynewsdesk's Privacy Policy.