Skip to main content

Buon risultato d’esercizio nonostante la fase di tassi d'interesse bassi

Comunicato stampa   •   feb 23, 2017 07:30 CET

Immagine: AXA Winterthur
  • Nell'esercizio 2016 AXA Winterthur ha conseguito un volume d’affari di 11 miliardi di franchi, pressoché in linea con il livello dell'anno precedente
    (-0,4%).
  • Grazie a un buon risultato attuariale, l'utile operativo è stato di ben 829 milioni di franchi (-7,5%). Le ragioni della flessione rispetto all'anno passato sono da ricercare nel calo del rendimento di reinvestimento per gli investimenti a reddito fisso, nonché nei più elevati costi di copertura.
  • Nell'assicurazione danni il volume d’affari è cresciuto dello 0,6 per cento. Le nuove stipulazioni nette nelle assicurazioni di veicoli a motore e mobilia domestica sono salite del 62,7 per cento.
  • Il tasso sinistri / tasso costi, con l'86,2 per cento, si è mantenuto su un ottimo livello.
  • Negli affari Vita collettiva è stato possibile incrementare i premi lordi del 2,1 per cento rispetto all'anno precedente. Una crescita particolarmente marcata è stata registrata dai nuovi affari sui contributi di risparmio da soluzioni semiautonome, raddoppiati rispetto all'anno precedente (+104,3%).
  • Visto il difficile contesto di mercato, negli affari Vita individuale AXA Winterthur ha dovuto registrare una flessione del volume d’affari (-17,1%) nonché dei nuovi affari (APE -20,4%). I premi unici hanno accusato un calo, mentre i premi annui sono cresciuti del 2,3 per cento.
  • La prossima importante tappa nella realizzazione della strategia aziendale 2020 di AXA Winterthur è l'ingresso sul mercato della salute, previsto per l'estate 2017.

Antimo Perretta, CEO di AXA Winterthur:
«In un contesto competitivo e in una non facile situazione di mercato, AXA Winterthur ha fatto registrare un buon risultato d'esercizio 2016. Particolarmente soddisfacente è stato l'andamento dei nuovi affari nei comparti Veicoli a motore e Mobilia domestica e degli affari semiautonomi nella Vita collettiva. Se non si tiene conto degli investimenti di capitale, per l'utile operativo siamo sul livello dell'eccezionale anno precedente. Il perdurare dei tassi d'interesse bassi e il conseguente calo dei rendimenti degli investimenti, tuttavia, riducono il nostro risultato operativo».

Crescita nelle attività con la clientela privata e commerciale dell'assicurazione danni

Nelle assicurazioni danni e infortuni, il leader di mercato AXA Winterthur ha fatto segnare un solido risultato. Il volume d’affari è cresciuto dello 0,6 per cento a quota 3,4 miliardi di franchi, e sia gli affari con la clientela privata che quelli con i clienti aziendali hanno registrato un andamento positivo. Nelle assicurazioni di veicoli a motore e mobilia domestica AXA Winterthur ha fatto segnare 14 619 nuove stipulazioni nette, il 62,7 per cento in più rispetto al valore dell'anno precedente. Il tasso sinistri / tasso costi, con un lieve incremento di 0,2 punti percentuali a quota 86,2 per cento, si è mantenuto su un ottimo livello.

Fabrizio Petrillo, responsabile Assicurazioni danni e infortuni di AXA Winterthur, dichiara:
«Alla luce del contesto di mercato competitivo, sono molto soddisfatto del risultato. L'andamento dei nuovi affari netti è stato positivo sia per l'assicurazione veicoli a motore che per l'assicurazione mobilia domestica; i clienti apprezzano la nostra consulenza competente e l'ampia offerta. Per quanto riguarda il tasso sinistri / tasso costi abbiamo beneficiato nel 2016 di un buon andamento dei sinistri con pochi eventi di grande entità; inoltre la nostra disciplina dei costi ha dato i suoi frutti. Restiamo agili, per cogliere lo spirito dei tempi con prodotti e servizi innovativi. Un esempio in tal senso è rappresentato dalla app di sicurezza «Home Protection», lanciata recentemente, o dalla app «AXA-Sure», con il cui aiuto gli utenti sono informati in pochi secondi in merito alla copertura assicurativa di una determinata cosa. Alla fine di marzo, inoltre, la nostra affiliata AXA-ARAG porterà sul mercato il suo modulo di cyber-assicurazione per privati; vista la crescente richiesta, come nuovo prodotto indipendente».

Previdenza professionale: soluzioni semiautonome sempre più apprezzate

I premi lordi negli affari Vita collettiva sono aumentati del 2,1 per cento rispetto al 2015, attestandosi a 6,7 miliardi di franchi. I nuovi affari di tipo classico (APE) hanno toccato lo scorso anno i 230 milioni di franchi, con un incremento del 6,5 per cento rispetto all'anno precedente. I nuovi affari estesi (EAPE), in cui confluiscono i contributi di risparmio da soluzioni assicurative semiautonome, sono cresciuti addirittura del 23,7 per cento. Negli affari Vita individuale, a causa delle condizioni di mercato estremamente difficili, è stata registrata una flessione sia del volume dei premi (-17,1%) sia dei nuovi affari (-20,4%). Il motivo è da ricercare unicamente in una flessione dei premi unici, visto che i premi annui sono cresciuti del 2,3 per cento.

Thomas Gerber, responsabile Vita di AXA Winterthur:
«Nella previdenza professionale i nostri consulenti illustrano sempre più spesso ad aziende adeguate i vantaggi di soluzioni semiautonome, il che si traduce nel raddoppio dei nuovi affari sui contributi di risparmio nelle attività semiautonome. Nella Vita individuale i tassi d'interesse bassi ostacolano l'attività, proprio per i premi unici adottiamo consapevolmente una politica di sottoscrizione conservativa. Tuttavia osserviamo che, nella previdenza privata, cresce l'importanza del risparmio previdenziale con copertura dei rischi, come si evince dall'incremento dei premi annui del 2,3 per cento. Un volume di nuovi affari di 97 milioni di franchi significa una forte prestazione di vendita».

Tassi bassi riducono il rendimento degli investimenti

Grazie a un ottimo risultato attuariale, l'utile operativo 2016 è stato di ben 829 milioni di franchi, anche se il calo del rendimento di reinvestimento per gli investimenti a reddito fisso, nonché i più elevati costi di copertura, hanno portato a una flessione rispetto all'anno precedente (-7,5%). L'utile netto (-13,8%) ha risentito inoltre delle temporanee oscillazioni di valore evidenziate dai derivati di copertura su cambi e tassi d’interesse, nonché dalle obbligazioni convertibili.

Potenziamento degli ecosistemi Mobilità e Health

Con l'ambizione di potenziare ulteriormente la sua leadership di mercato, anche nel 2017, così come lo scorso anno, AXA Winterthur investe fortemente in innovazioni e sviluppa nuovi prodotti e servizi nel quadro dei due ecosistemi Mobilità e Prevenzione e promozione della salute. Di conseguenza, AXA in estate entrerà sul mercato della salute in rapida crescita e integrerà la sua offerta previdenziale con prodotti di assicurazioni malattia complementari semplici e digitali soddisfacendo così ancora meglio le esigenze previdenziali dei propri clienti.

Per poter sviluppare i suoi prodotti in modo più vicino ai clienti e portarli sul mercato con maggiore rapidità e flessibilità, da qualche tempo AXA Winterthur punta, oltre che su classici metodi di progetto, su un metodo di lavoro agile anche a livello interdipartimentale. Al momento circa il 10 per cento dell'organico lavora in team agili e auto-guidati.

Cifre salienti di AXA Winterthur


Glossario

Equivalente in premi annui (APE) – Nuovi affari tradizionali
L’equivalente in premi annui (Annual Premium Equivalent) è il criterio di misurazione standard dei volumi di nuovi affari nell’assicurazione sulla vita durante un periodo di rendicontazione. Corrisponde alla somma del 100 per cento dei premi annui dei nuovi affari e del 10 per cento dei premi unici. I contributi di risparmio sottoscritti nell’ambito delle soluzioni assicurative semiautonome non sono compresi in questo dato.

Nuovi affari estesi (EAPE)
L’indicatore EAPE è calcolato sulla base del parametro standard per i nuovi affari (APE) maggiorato dei contributi di risparmio sottoscritti dalle soluzioni assicurative semiautonome. L’EAPE indica il valore per il volume sottoscritto dei nuovi affari nell’arco di un periodo di rendiconto, ed esprime il risultato di vendita effettivo di AXA Winterthur nell’ambito del 2° pilastro.

Combined ratio
Il combined ratio (tasso sinistri / tasso costi) è il parametro di valutazione della redditività nel ramo Non vita. Il tasso sinistri / tasso costi esprime il rapporto dell’onere dei sinistri (tasso sinistri) nonché dei costi (tasso costi) rispetto ai premi.

Utile operativo (underlying earnings)
L’utile operativo (underlying earnings) fornisce informazioni sul risultato attuariale, incluso il reddito degli investimenti di capitale al netto delle relative imposte versate.

Utile aziendale (adjusted earnings)
L’utile aziendale (adjusted earnings) indica il risultato dell’utile operativo (underlying earnings) inclusi gli utili realizzati nonché gli ammortamenti e le rettifiche di valore degli investimenti di capitale, al netto delle relative imposte versate.

Utile netto (net income)
L’utile netto (net income) corrisponde al risultato annuo del conto profitti e perdite per il periodo corrente. È composto dall’utile aziendale (adjusted earnings) più il risultato delle oscillazioni del mercato, gli effetti valutari nonché gli ammortamenti dei valori patrimoniali immateriali, al netto delle relative imposte versate.

Informazioni su AXA Winterthur

Circa due milioni di clienti si affidano ad AXA Winterthur. Confidano nella sua esperienza e consulenza per quanto riguarda le assicurazioni di persone, cose, responsabilità civile e sulla vita come pure per la previdenza professionale. Il maggiore assicuratore svizzero è un'azienda dinamica con una visione ambiziosa: oltre a garantire la sicurezza finanziaria dei clienti desidera creare per loro maggiore libertà affinché possano condurre una vita senza preoccupazioni, grazie a processi digitali semplici nonché prodotti e servizi innovativi per gli ambiti di vita centrali come la mobilità, la casa o l'imprenditoria. A questo scopo, giorno dopo giorno i circa 4000 collaboratori così come i 2500 colleghi nelle 276 agenzie e agenzie generali sul territorio si impegnano per realizzare questo obiettivo. AXA Winterthur fa parte del Gruppo AXA e nel 2016 ha raggiunto un volume d'affari pari a CHF 11 miliardi.

File allegati

Documento PDF

Commenti (0)

Aggiungi commento

Commento