Skip to main content

Prospettive di averi di vecchiaia più cospicui: AXA lancia un nuovo piano di previdenza per il terzo pilastro

Comunicato stampa   •   ott 01, 2019 11:00 CEST

• A fronte degli attuali tassi d’interesse bassi, un investimento con forte componente azionaria ben diversificata e a lungo termine consente migliori prospettive di rendimento.
• Si può scegliere tra quattro diversi temi coniugati a bassi costi d’investimento.
• La combinazione di avere di sicurezza e avere orientato al rendimento si traduce in una migliore performance in un contesto di sicurezza ottimale.
• La quota azionaria è definibile individualmente in base al profilo di rischio.
• Il pagamento dei premi può essere modificato di anno in anno.


Negli ultimi mesi gli interessi hanno registrato un’altra forte diminuzione. Gli interessi estremamente bassi si fanno sentire da tempo non solo sul conto di risparmio, ma lasciano il segno anche sul certificato della cassa pensione. Dopo il pensionamento il primo e il secondo pilastro dovrebbero garantire un reddito da rendita di circa il 60% dell’ultimo stipendio percepito e assicurare così il consueto tenore di vita. Tuttavia, l’allungamento dell’aspettativa di vita e il contesto prevalente di bassi tassi d’interesse rendono sempre più difficile raggiungere questo obiettivo. La situazione dei tassi sta letteralmente erodendo la previdenza.

Titoli azionari per una pianificazione proattiva della previdenza
La previdenza privata – agevolata a livello fiscale – prende sempre più piede ed è la variante preferita per colmare le lacune previdenziali. Più attenzione viene dedicata al terzo pilastro, più spesso si discute sulla sua futura configurazione. Al momento, ad esempio, è stata avanzata la proposta di aumentare i versamenti massimi nel pilastro 3a.

L’importante, però, non è solo l’ammontare dell’importo versato ma soprattutto la forma in cui i fondi previdenziali vengono investiti nella previdenza privata. Perché chi, come la maggior parte dei risparmiatori, apre un tradizionale conto 3a oggigiorno ottiene interessi poco al di sopra di quello che rende un conto di risparmio. Una pianificazione proattiva della previdenza contempla perciò l’investimento di almeno una parte del risparmio previdenziale in azioni. Queste, infatti, se si punta su un lungo orizzonte di investimento e un’ampia diversificazione, rendono storicamente di più.

Quattro diversi temi d’investimento
AXA lancia pertanto il nuovo piano di previdenza «SmartFlex» (come previdenza vincolata 3a e previdenza libera 3b). Con la sua marcata componente di fondi azionari si emancipa dalla dipendenza dai tassi. Inoltre copre i rischi di decesso e invalidità. Kristian Kanthak, responsabile Previdenza privata presso AXA Svizzera: «Con SmartFlex AXA propone una soluzione previdenziale intelligente e moderna: può essere adeguata in completa flessibilità al continuo mutare delle esigenze e offre, nell’attuale contesto di tassi bassi, interessanti possibilità di rendimento a lungo termine a costi d’investimento contenuti».
I clienti definiscono autonomamente o d’intesa con il consulente il profilo di rischio ottimale e il tema d’investimento. Si può scegliere tra quattro fondi azionari associati ai temi Global, Svizzera, Trend futuri e Sostenibilità. «Con il nostro nuovo piano previdenziale cogliamo lo spirito del tempo», spiega Kanthak. Lo dimostra l'esperienza raccolta con la fase pilota. «Nel giro di poche settimane tre agenzie generali hanno stipulato oltre 250 contratti. In media i clienti hanno optato per una quota azionaria del 50% circa. Questa ripartizione può essere adeguata gratuitamente e in qualsiasi momento».

Priorità alla sicurezza e premi flessibili
Nonostante la prospettiva di allettanti rendimenti, con il nuovo piano previdenziale viene data grande importanza all’aspetto della sicurezza. Numerose opzioni di sicurezza liberamente definibili consentono, all’inizio del contratto o durante la sua validità, di coprire gli utili o di effettuare riallocazioni dall’avere orientato al rendimento basato sulle azioni all'avere di sicurezza. «Il cliente decide la quota di premi da tutelare e quella da spostare nell'avere orientato al rendimento», spiega Kanthak. Inoltre è possibile modificare questa ripartizione della soluzione 3a in qualsiasi momento e a titolo gratuito oppure scegliere una gestione delle scadenze. Si può anche aumentare spontaneamente il premio annuo fino all’importo massimo consentito dalla legge o abbassarlo.

Risparmio di vecchiaia e protezione finanziaria in uno
Il nuovo piano di previdenza AXA sostituisce la soluzione precedente «Protect Plan», che con una quota di mercato di ben il 15% ha contribuito a definire il mercato.
Kristian Kanthak: «SmartFlex significa accantonare per il futuro in modo pianificato. La nostra soluzione propone una previdenza per la vecchiaia ottimizzata che coniuga in un solo prodotto il risparmio tradizionale e l’investimento basato sulle azioni con la copertura finanziaria dei rischi di decesso e invalidità. Grazie a un piano di risparmio trasparente e alle opzioni di sicurezza selezionabili è possibile costituire la previdenza privata per la vecchiaia in modo sistematico e consono alle proprie esigenze e sapere di quanto si potrà disporre dopo il pensionamento.

Ritratto di AXA

Circa due milioni di clienti si affidano ad AXA in Svizzera. Confidano nella sua esperienza e consulenza per quanto riguarda le assicurazioni di persone, cose, responsabilità civile e sulla vita come pure per la prevenzione e promozione salute e per la previdenza professionale. Leader del settore assicurativo svizzero, AXA è un’impresa dinamica con un’ambiziosa visione: creare, al di là della semplice protezione finanziaria, maggiori libertà per i clienti e permettere loro di vivere una vita priva di preoccupazioni – grazie a processi digitali improntati alla semplicità e a prodotti e servizi innovativi in ambiti della vita importanti come la mobilità, la casa e l’imprenditoria. Questo l’obiettivo a cui lavorano quotidianamente i circa 4400 collaboratori dell’azienda e i 2800 colleghi della rete di distribuzione più ampia e capillare della Svizzera con oltre 300 succursali. AXA Svizzera fa parte del Gruppo AXA e nel 2018 ha conseguito un volume d’affari pari a CHF 11 miliardi.

File allegati

Documento PDF

Commenti (0)

Aggiungi commento

Commento

By submitting the comment you agree that your personal data will be processed according to Mynewsdesk's Privacy Policy.