Skip to main content

​Il Centro Televisivo Vaticano, Sony, DBW Communication, Eutelsat, Globecast e NTT Electronics testano con successo la prima trasmissione mondiale di immagini live Ultra HD in HDR retrocompatibile Hybrid Log-Gamma

Comunicato stampa   •   dic 11, 2015 12:30 CET

In occasione della trasmissione in mondovisione via Satellite per l'apertura della Porta Santa, Il Centro Televisivo Vaticano, Sony, Dbw Communication, Eutelsat, Globecast ed NTT Electronics hanno avuto la possibilità di testare - al termine della cerimonia - la prima diffusione mondiale live di immagini Ultra HD 4K in modalità HDR (High Dynamic Range) retrocompatibile.

La trasmissione é stata realizzata utilizzando le camere 4K SONY HDC-4300 dotate di triplo sensore a 2/3" nativo in 4K (4096x2160) e QFHD (3840x2160) ed accoppiate alla Processing Unit BPU-4000 al quale è stato connesso un box converter con software beta sviluppato da Sony. Tale software mappava la curva per la dinamica OETF (Opto-Electrical Transfer Function) in ‘HLG, Hybrid Log-Gamma’ ed il color gamut esteso WCG - Wider Colour Gamut, in ‘rec.2020’. Il nuovo standard per la televisione HDR Hybrid Log-Gamma (HLG) è stato sviluppato congiuntamente dalla BBC e da NHK ed e’ stato recentemente adottato in Giappone come standard ARIB STD-B67.

Una chiara evidenza del test condotto è stata la compatibilità dello standard HLG Hybrid Log-Gamma con la ricezione su TV SDR (Standard Dinamic Range). Ciò consiste nella capacità di mantenere una resa cromatica ed un range dinamico ampiamente soddisfacenti anche quando le immagini trasmesse vengono visualizzate su schermi standard non in grado di gestire l'HDR.

Le immagini così prodotte sono state mixate sulle regie del CTV e di DBW Communication, codificate in HEVC Main10 a 30 Mbit con gli encoder NTT Electronics HHC11000, e trasmesse dal Vaticano - grazie ai mezzi mobili di Globecast - sul satellite di contribuzione EUTELSAT 8WB.

Riprese dal Teleporto Eutelsat di Rambouillet, le immagini 4K UHD HDR HLG WCG, sono state inserite sui canali UHD DTH 4K1 su EUTELSAT HOT BIRD 13E, visibile anche sulla piattaforma Tivùsat, e sul Canale Fransat UHD della piattaforma FRANSAT, ricevibile via EUTELSAT 5WA.

Attraverso la rete di teleporti gestita da Eutelsat, le immagini UHD HDR sono state diffuse anche in Africa, Europa, MENA e Brasile via E8WB, nelle Americhe via E113WA, ed infine in Asia ed Oceania via E172A.

Inoltre, tali immagini sono state ricevute a Roma e Parigi su schermi UHD consumer di diversi costruttori, permettendo di dimostrare la perfetta compatibilità dello Standard HDR HLG visualizzato su schermi già oggi in commercio e non ancora dotati di range dinamico esteso.

Commenti (0)

Aggiungi commento

Commento

Agree With Privacy Policy