Skip to main content

Hitachi Rail Italy insignita del “Project Finance International” per le Metro di Milano e Lima

Comunicato stampa   •   feb 01, 2016 07:00 CET

Due prestigiosi riconoscimenti internazionali in arrivo per Hitachi Rail Italy. L’azienda ferroviaria ha vinto il PFI (Project Finance International), premio mondiale organizzato da Thomson Reuters, per i progetti relativi alle metro 5 di Milano e a quella di Lima.

Si tratta di due veicoli differenti tra loro per dimensioni e prestazioni, che hanno però in comune di essere driverless, a guida senza conducente.

“Lima” e “M5” hanno contribuito a proiettare sul mercato HRI come prima azienda globale in questo particolare segmento, visto che detiene poco meno del 30% di tutte le metro automatiche in servizio.

Quella del capoluogo lombardo è in servizio da tempo e ha notevolmente contribuito la miglioramento della viabilità verso lo stadio di San Siro. Quella peruviana è in costruzione avanzata presso lo stabilmento HRI di Reggio Calabria.

La cerimonia di premiazione, a cui parteciperà la comunità finanziaria, si svolgerà in due distinti momenti, uno a Londra mercoledi e l’altro a New York il 16 marzo.

“Realizzare treni significa qualità –a dichiarato Maurizio Manfellotto, Ceo di Hitachi Rail Italy – qualità nella costruzione del veicoli e qualità nella costruzione dell’architettura finanziaria che sostenga il progetto”.

“Vedersi attribuire questo importantissimo premio – ha aggiunto l’amministratore delegato – è un tributo al lavoro di centinaia di persone, che ci consentano di poter soddisfare i clienti e di migliorare il nostro business”.

Commenti (0)

Aggiungi commento

Commento