Skip to main content

4K: la rivoluzione della risoluzione arriva in salotto

Comunicato stampa   •   giu 10, 2013 10:48 CEST

4K: oltre 8 milioni di pixel, 4 volte la qualità dell’Alta Definizione
Fino a oggi solo al cinema, da fine giugno anche a casa: immagini tanto definite e realistiche sullo schermo che verrebbe voglia di toccarle
Film, foto, giochi, documentari: niente sarà più come prima

Molti parlano di 4K, pochi sanno veramente cosa significa. Perché non basta produrre un buon TV, bisogna conoscere a fondo le specificità del 4K, come nasce, come si realizzano i contenuti, perché quel televisore diventi un ottimo TV. E in questo Sony è maestra: dagli Studios di Culver City, dove i film vengono prodotti e dove registi, direttori della fotografia e tecnici della produzione e della post produzione imparano a lavorare con il 4K, fino al cinema, dove quegli stessi film vengono ammirati, Sony è innegabilmente e profondamente coinvolta in tutto il processo di produzione e trasmissione. Processo di cui il TV è solo l’ultimo fondamentale tassello, quello che permetterà a tutti noi di vivere l’emozione delle immagini a livelli fino a ieri inimmaginabili.
Per questo i TV 4K, che Sony per prima ha reso disponibili sul mercato e che oggi si arricchiscono di due modelli dalle raffinate linee iconiche, non temono rivali in termini di qualità delle immagini e del suono.
Questo vale certamente con i contenuti in 4K, come i Blu-ray rimasterizzati, ovvero convertiti e restaurati nel nuovo formato, o le foto digitali che nascono già in 4K. Ma vale anche con i contenuti in Alta Definizione, che, grazie all’upscaling realizzato dai TV di Sony, vengono visualizzati con una definizione ben più spettacolare rispetto a quella a cui siamo abituati con i TV Full HD. Non c’è che da provare a vedere lo stesso film su un TV Full HD e su un nuovo TV 4K per credere!
Quello che fa la differenza, quando si parla di TV, però, come si diceva prima, non è solo il nuovo formato, ma anche l’elettronica abbinata al pannello. Anche in questo caso, Sony quest’anno ha fatto un deciso passo avanti con l’adozione di Triluminos Display e X-Reality Pro. La combinazione dei due da un lato amplia la gamma cromatica, fino a raggiungere toni intenti e ultra-realistici, incluse le sfumature di rosso e verde smeraldo, molto complesse da riprodurre su un normale pannello LCD, e dall’altro pulisce e rifinisce l’immagine, attraverso l’analisi accurata dell’immagine stessa e l’utilizzo di un database di dettagli, contenuto nel processore, che vanno a integrare le informazioni mancanti, a garanzia di massima qualità, indipendentemente dalla fonte.
Per non parlare dell’audio, elemento indubbiamente determinante perché le immagini siano godute al massimo. Per questo i nuovi TV 4K di Sony integrano due diffusori con tecnologia Magnetic Fluid, che assicura una riproduzione potente, dettagliata e cristallina dei suoni, sia nei dialoghi sia nelle musiche.
Da ultimo, la bellezza delle immagini e la ricchezza del suono sono racchiuse, nei nuovi TV 4K, in una linea iconica, unica nel suo genere, che sicuramente saprà conferire a qualsiasi ambiente un tocco di classe impareggiabile.
A questo punto, non vi resta che andare oltre: immaginate di poter vivere oggi la rivoluzione della risoluzione in casa vostra e lasciatevi stupire ed emozionare dal suono puro e cristallino dei diffusori e dalla spettacolare definizione delle immagini: perché la bellezza è nascosta nei dettagli – e i TV 4K di Sony ve ne regalano oltre 8 milioni!