Skip to main content

VISA: 420 MLN DI EURO SPESI NELLA PRIMA SETTIMANA DI ACQUISTI NATALIZI

News   •   dic 21, 2015 17:53 CET

Venerdì 27 novembre scorso, il cosiddetto “Black Friday”, ha segnato un nuovo record di transazioni sui sistemi Visa con 1.793 operazioni al secondo, oltre il doppio di quanto elaborato nel 2009 nella settimana d’inaugurazione dello shopping natalizio.
Il Black Friday, ossia l’ultimo venerdì di novembre, ormai da tradizione inaugura la stagione delle compere natalizie ed è un’occasione unica per fare acquisti a prezzi ribassati a pochi giorni dalle festività, con sconti spesso maggiori rispetto a quelli applicati durante i saldi o in occasione di speciali promozioni sia nei negozi fisici sia negli store online.
Nel corso della prima settimana di shopping natalizio, inaugurata il 27 novembre con il Black Friday e conclusasi il 3 dicembre scorso sono state ben 420 milioni le transazioni su circuito Visa in Europa, il 14% di transazioni in più rispetto allo stesso periodo del 2014.
L’aumento degli acquisti con carta Visa in Europa è stato registrato sia per gli acquisti in negozio sia nell’e-commerce: rispetto allo stesso periodo dello scorso anno i volumi di spesa su prodotti Visa segna +16% per gli acquisti con Visa nei negozi fisici, mentre l’incremento percentuale degli acquisti online con Visa rispetto al 2014 registra +29%. L’incremento percentuale degli acquisti su Internet con Visa conferma che i consumatori sono sempre più consapevoli della comodità e della estrema sicurezza dello shopping online.
“Gli elevati livelli di sicurezza delle transazioni, insieme al contestuale incremento dell’utilizzo delle carte di pagamento Visa, confermano quanto il nostro impegno per assicurare che tutte le transazioni siano monitorate ed elaborate efficientemente venga premiato dai titolari che preferiscono Visa anche per i loro regali di Natale” – commenta Davide Steffanini, Direttore Generale di Visa Europe in Italia – “E questo impegno è dimostrato dal livello di frodi su carte di pagamento elettroniche che non è mai stato così basso. Parliamo di meno di 5 centesimi ogni 100 euro spesi, cioè circa lo 0,044%, dato peraltro in diminuzione rispetto al 2014, quando il rapporto era allo 0,06%. Al contrario gli ultimi dati relativi alle azioni fraudolente con i contanti dimostrano che queste si aggirano intorno allo 0,1%, più del doppio delle frodi su carte.
In Italia l’utilizzo di prodotti a marchio Visa nella prima settimana di compere natalizie è aumentato di oltre 10 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e del 22% in confronto alla settimana precedente (20-26 novembre 2015).

Visa prevede che il record toccato lo scorso 27 novembre sarà superato il prossimo 23 dicembre, giornata in cui storicamente si registra il picco delle compere di Natale sui sistemi Visa. Durante tutto il corso della giornata in Europa è prevista una forte crescita delle transazioni al secondo in tendenza con il costante incremento registrato in questo giorno anno dopo anno. L’anno scorso, infatti, il 23 dicembre sono state elaborate da Visa 1.622 transazioni al secondo. Il picco di flusso delle operazioni è avvenuto tra le 13.00 e le 14.00 di martedì 23 dicembre quando in media sono stati spesi 87.800 euro al secondo su carte Visa.