Skip to main content

POSTEPAYCROWD ALLA MAKER FAIRE ROMA 2015 INSIEME A EPPELA CON IL SOSTEGNO DI VISA EUROPE

Comunicato stampa   •   ott 16, 2015 17:04 CEST

Roma, 16 ottobre 2015 - Dal 16 al 18 ottobre 2015, Postepay ed Eppela saranno presenti alla Maker Faire di Roma, presso l’Università Sapienza, padiglione G stand 2.Giunta in Italia alla seconda edizione, la fiera rappresenta una delle più importanti vetrine dell’innovazione al mondo: un il luogo dove maker, appassionati e investitori si danno appuntamento per presentare i propri progetti, condividere know how e risorse. Maker Faire utilizza un formato molto innovativo: a differenza della maggior parte delle fiere internazionali, si basa su una Call for Maker, uno strumento aperto che mette a disposizione di progetti innovativi uno spazio espositivo.

Ed è proprio attraverso una call pubblica che Eppela ha selezionato tre progetti indipendenti all’interno del progetto Postepay Crowd, nato dalla collaborazione con PostePay e Visa Europe, che ha già erogato oltre 300.000 Euro a fondo perduto a favore di startup, associazioni, band e creativi, con oltre 150.000 utenti iscritti al programma di co-finanziamento.

L’allargamento del programma al mondo dei maker corrisponde a un rinnovato interesse per quel “saper fare” che ha reso grande l’Italia nel mondo e che oggi si traduce nell’artigianato digitale che ha come capo fila Arduino e il suo inventore Massimo Banzi, non a caso uno dei curatori di Maker Faire Roma.

GET, NanOmeter e Swalle key finder sono i progetti presenti allo stand Postepay Crowd.

GET - Ideato da Edoardo Parini come progetto di laurea all'ECAL di Losanna, GET è un bracciale che sostituisce la costante necessità del contatto fisico con il proprio smartphone.

Il dispositivo permette di ascoltare messaggi e notifiche, controllare playlist, sveglie, avvisi e di rispondere ad una chiamata vocale, attraverso un gesto semplice e personalizzabile della mano, senza la necessità di tirare fuori il telefono dalla tasca o dalla borsa. Grazie alla tecnologia bone-conduction infatti GET trasforma la mano dell’utente in una cornetta senza fili, capace di inviare e ricevere segnali audio. Il prototipo che viene presentato alla Maker Faire introduce così una modalità totalmente nuova di relazione con la tecnologia che supera la dipendenza da schermi e interfacce touch, liberando sia lo sguardo che il movimento dell'utente. Get attraverso il crowdfunding potrà implementare anche la funzione payment. GET sarà in pre-ordine al prezzo di Euro 149, invece che 220, con consegna prevista a fine 2016. eppela.com/get

NanOmeter - è il prodotto di Over SPA, startup innovativa partecipata dall'Università Sapienza di Roma. Attiva nel settore dell'energia, la società ha sviluppato una soluzione integrata composta da un piccolo dispositivo (c.ca 7x9 cm), da collegare al quadro elettrico (sia nuovo che tradizionale) in grado di indicare la tariffa più conveniente sul mercato, grazie ad una lettura costante dei dati di consumo del singolo impianto. NanOmeter, già sperimentato in ambito industriale, punta ad una produzione in serie per offrire risparmio e sicurezza anche ai privati. La presenza di un'interfaccia web dedicata, di facile consultazione, analizza i consumi in tempo reale ed un sistema di alert personalizzabile avverte l'utente del rischio di manomissioni, cortocircuito o sovraccarico. NanOmeter per l'uso casalingo sarà in preordine su Eppela al prezzo di Euro 99+IVA con consegna nella prima metà del 2016. eppela.com/nanometer

KeyFinder - Progettato dal team di This thesign, KeyFinder è un kit di dispositivi bluetooth 4.0 che, applicati a mazzi di chiavi, portafoglio o altri accessori (e volendo anche a cane e gatto) permette di controllare attraverso un’app dedicata la posizione di ciascun oggetto, azzerando la possibilità di smarrirli. Oltre alla funzione base, ciascun Key (38x9 mm) è in grado di “ritrovare” il proprio smartphone di riferimento e attivarne la fotocamera, fissare l’ultima posizione su Google Map. Infine le Key sono waterproof ed equipaggiate con una batteria intercambiabile a lunga durata. KeyFinder sarà in preordine su Eppela al prezzo di Euro 15 (invece che 24,90) con consegna nella prima metà del 2016.eppela.com/keyfinder

Disponibili su Eppela dal 16 ottobre al 24 novembre, GET, NanOmeter e KeyFinder hanno un target di raccolta pari a 30.000 Euro, con un contributo totale in crowdfunding da parte di Visa pari a complessivi 45.000 Euro, che verrà erogato quando i progetit avranno raccolto il 50% del budget tramite il coinvolgimento della rete.

Attraverso la presenza alla Maker Faire 2015, PostepayCrowd, consolida il posizionamento come progetto innovativo a supporto reale delle idee degli startupper.

Info: www.postepaycrowd.it  www.eppela.com/postepaycrowd

Visa Europe – Visa Europe è un’azienda di pagamenti tecnologici controllata e gestita da banche socie e altri fornitori di servizi di pagamento provenienti da 37 paesi europei. Visa Europe è al centro dell’ecosistema dei pagamenti, fornendo i servizi e le infrastrutture che permettano a milioni di consumatori, aziende e governi europei di utilizzare i pagamenti elettronici. I soci di Visa Europe sono responsabili per l’emissione delle carte, la relazione con i commercianti e la definizione delle commissioni per i titolari e gli esercenti. Visa Europe è anche il più grande processore di pagamenti in Europa, responsabile dell’autenticazione di oltre 16 miliardi di transazioni l’anno – al ritmo di 1.622 transazioni al secondo nelle ore di punta. In Europa ci sono più di 500 milioni di carte Visa e 1 euro su 6 speso in Europa è speso su una carta Visa. La spesa totale con carte Visa supera i 2.000 miliardi di euro l’anno, mentre la spesa su terminali POS ammonta a 1.500 miliardi di euro. A partire dal 2004 Visa Europe è diventata indipendente da Visa Inc.e incorporata nel Regno Unito, attraverso una licenza esclusiva, irrevocabile e permanente in Europa. Entrambe le aziende lavorano in partnership per consentire i pagamenti con Visa a livello mondiale, in più di 200 paesi e territori.