Skip to main content

Il nuovo rapporto di Eurofound - The Gender Employment Gap: Challenges and solutions

News   •   Oct 18, 2016 13:00 BST

Il nuovo rapporto di Eurofound – "Gender Employment Gap: challenges and solutions” è stato presentato al Parlamento Europeo martedì 11 Ottobre 2016.

Nonostante il tasso di occupazione femminile sia aumentato durante la crisi economica, la divergenza nell’occupazione tra uomini e donne in Europa e nella maggior parte dei paeasi membri è ancora significativa. A questo proposito, il rapporto si concentra sugli aspetti principali e le conseguenze dovute alla divergenza nell’occupazione e nell’inclusione del mercato del lavoro e decreta come la riduzione della divergenza nell’occupazione tra uomini e donne debba diventare un importante obiettivo economico e sociale. Dal rapporto emerge che nel 2013 il costo totale del tasso più basso di occupazione femminile era di 370 miliardi di Euro, che corrisponde al 2.8% del PIL europeo. L’italia vede nel 2015 il suo tasso di occupazione femminile fermo al 47.2% contro la media Europea del 60.4% ed e’ di 88 miliardi di euro la perdita annuale Italiana dovuta alla bassa occupazione femminile rispetto a quella maschile. [i]

Inoltre, sebbene l’occupazione rappresenti la fonte principale di reddito e il mezzo principale per combattere la privazione e la povertà, la participazione delle donne nel mercato del lavoro assicura il loro benessere e la loro valorizzazione. Incoraggiare una maggiore partecipazione delle donne nel mondo del lavoro è dunque un obiettivo cruciale al fine di raggiungere un tasso di occupazione di almeno un 75% in più entro il 2020.

Rimarcando il bisogno di un intervento politico su misura, questo rapporto esamina cio’ che si e’ appreso da una investigazione di buone pratiche ed iniziative atte a incoraggiare la partecipazione femminile nel mercato del lavoro in sei Stati Membri Europeei e conclude che le misure integrate con tutti gli agenti coinvolti sono le più efficaci.

Questo rapporto è stato redatto da Massimiliano Mascherini, Martina Bisello e Irene Rioboo Leston (Eurofound) e può essere scaricato qui: http://bit.ly/EFGenderGap

[i] questa cifra non include la stima del contributo economico delle donne non attive nel mercato del lavoro.

Comments (0)

Add comment

Comment

By submitting the comment you agree that your personal data will be processed according to Mynewsdesk's <a href="http://www.mynewsdesk.com/uk/about/terms-and-conditions/privacy_policy">Privacy Policy</a>.