Skip to main content

Choice Hotels rivela che i consumatori statunitensi incrementeranno le spese di viaggio nel 2017

Comunicato stampa   •   gen 19, 2017 12:00 CET

Choice Hotels Europe

Roma, 19 gennaio 2017. Choice Hotels International, Inc. (NYSE: CHH) uno dei più grandi gruppi alberghieri al mondo, ha rilasciato la sua indagine annuale sui viaggiatori che cattura le ultime novità dai consumatori statunitensi. L'indagine di quest'anno rivela che gli americani incrementeranno le spese di viaggio nel 2017 e identifica le destinazioni europee più ambite.

Il 28% degli intervistati dice che viaggerà verso l'Europa nel 2017, mentre il 72% lo considera essere una possibilità. Le ragioni per fare il viaggio includono il 75% per un giro turistico, il 43% per immergersi nella cultura europea e un altro 42% per sperimentare cibo e vino europei. Poco meno di un quarto (23%) vuole far visita a famiglia e amici. Una volta arrivati, il 44% resterà per una settimana, mentre un altro 44% resterà più a lungo.

Tra le mete europee la città più popolare per gli intervistati è Parigi, seguita da Londra e poi Roma.

Il fatto che la Gran Bretagna abbia lasciato l'Unione Europea avrà un impatto lieve sui consumatori statunitensi che viaggeranno in Europa, con il 45% che afferma che i propri piani di viaggio proseguiranno indipendentemente e solo l'8% che dice che il viaggio europeo ora non è più attrattivo. L'indebolimento della sterlina britannica a seguito della decisione sulla Brexit è stata vista in modo favorevole da parte dei consumatori statunitensi, con il 73% che dice che rende il Regno Unito un luogo più attraente da visitare con più soldi da spendere.

Commentando i risultati, Mark Pearce di Choice Hotels, Senior Vice President, International Division: «Sono entusiasta che Parigi sia al primo posto in Europa per i viaggiatori statunitensi, una città che è molto aperta agli affari. Anche Londra, chiaramente, ha grande attrattiva, forse più che mai a causa del tasso di cambio favorevole per coloro che spendono in dollari statunitensi. Ovunque i viaggiatori statunitensi decidano di andare, abbiamo circa 500 hotel in Europa dove poter soggiornare, da sistemazioni di lusso e boutique a quelle più economiche, dalle capitali alle località balneari e geograficamente diversificate dalla Scandinavia alla costa turca."

Altri risultati includono:

  • Gli americani sono troppo occupati per viaggiare più spesso, ma pianificano di spendere di più.
  • oun programma fitto di impegni, gli americani dicono che faranno tre viaggi nel 2017, in linea con il 2016. Uno su cinque ha scritto “il mio programma d’impegni era troppo fitto” come ragione per non aver viaggiato di più negli ultimi 12 mesi, un aumento del 144 per cento rispetto all'anno precedente.

    oi budget per i viaggi di piacere/personali sono del 42% più alti rispetto al 2016, da $3.572 a $5.063, circa €4.850.

    I viaggi internazionali identificati come più desiderati.

    oquando è stato chiesto di identificare il proprio viaggio internazionale da sogno, l’Australia (63%) ha superato il Sud America (38%) e Cuba (27%) riferendosi a destinazioni internazionali preferite.

    In cambio di un viaggio all-inclusive verso la propria destinazione da sogno, gli americani rinuncerebbero a un numero sorprendente di eventi o di beni:

    ooltre la metà degli americani (57%) rinuncerebbe al caffè quotidiano

    opiù della metà rinuncerebbe a tuttii regali

    oquasi 1 americano su 4 (23%) si perderebbe il compleanno di un bambino o il matrimonio del migliore amico (24%).

    Un’interessante curiosità, quasi 4 americani su 10 (39%) viaggerebbero verso una destinazione per un primo appuntamento.

    L’indagine Choice Hotels 2017 Travel Forecast è stata condotta da Newlio (www.Newlio.com) su un campione rappresentativo a livello nazionale di 1.070adulti statunitensi, che stanno progettando di intraprendere un viaggio di piacere o personale nel 2017, della durata di una o più notti, raggiunti da un invito e-mail con la richiesta di rispondere a un sondaggio on-line.

    Choice Hotels International, Inc.(NYSE: CHH) è uno dei più grandi gruppi alberghieri al mondo. Con oltre 6.500 hotel in franchising e 500.000 camere in più di 40 nazioni. Al 30 giugno 2017, ben 792 hotel erano in fase di realizzazione. I marchi Ascend Hotel Collection™, Cambria™ hotels & suites, Comfort Inn™, Comfort Suites™, Sleep Inn™, Quality™, Clarion™, MainStay Suites™, Suburban Extended Stay Hotel™, Econo Lodge™, Rodeway Inn™ e Vacation Rentals by Choice Hotels™ offrono una varietà di scelta tale da soddisfare le esigenze di ogni tipologia di ospite. Con più di 33 milioni di soci, il nostro programma reward Choice Privileges™ valorizza ogni viaggio intrapreso dai nostri ospiti con benefici immediati, premi per esperienze eccezionali ogni giorno, a partire dal momento stesso dell' iscrizione. Tutti gli alberghi e gli appartamenti in affitto sono di proprietà e gestione indipendente. Per ulteriori informazioni visitate i nostri siti www.choicehotels.it e www.choicehotels.com.

    File allegati

    Documento di Word

    Commenti (0)

    Aggiungi commento

    Commento