Visa investe in Behalf per supportare il finanziamento delle piccole imprese

Comunicati stampa   •   ago 07, 2018 09:00 CEST

  • Behalf permette alle PMI di pagare i suoi commercianti partner con le carte virtuali Visa
  • L’operazione fa parte del programma d’investimento europeo FinTech di Visa da 100M di $

7 agosto 2018 - Visa (NYSE: V) ha oggi annunciato un nuovo investimento nella start-up israeliana, Behalf, per sostenere la crescita delle piccole imprese attraverso un accesso facilitato a capitali e finanziamenti. Behalf fornisce soluzioni per il capitale circolante delle piccole imprese e offre finanziamenti flessibili per gli acquisti aziendali.

Nell'ambito dell'investimento in Behalf, Visa offrirà alle piccole imprese clienti di Behalf una Visa Virtual Card tokenizzata, una soluzione di pagamento basata sul credito che offre alle aziende un finanziamento istantaneo per gli acquisti aziendali. La Carta Virtuale Visa sarà inizialmente offerta negli Stati Uniti, con un piano di espansione verso altri mercati nei prossimi mesi.

La partnership fa parte della strategia globale Visa volta a estendere i suoi prodotti e le sue capacità alle piccole imprese attraverso la collaborazione con start-up e FinTech che aiutino a ridefinire e migliorare l'esperienza dei pagamenti. Fa parte dell'impegno Visa, investire fino a $ 100 milioni in FinTech europee, come annunciato dal CEO di Visa Europa, Charlotte Hogg, alla conferenza Money 20/20 ad Amsterdam.

"Behalf ha dimostrato commitment nell’ampliare il potere d'acquisto delle piccole imprese utilizzando i pagamenti digitali per offrire un'esperienza più rapida, più conveniente e sicura per le piccole imprese", ha affermato David Simon, Responsabile globale delle piccole e medie imprese di Visa. "Questa partnership è un'altra importante testimonianza di come Visa collabora con le società FinTech per contribuire a migliorare le esperienze digitali e portare nuove soluzioni sul mercato per superare le sfide comuni delle piccole imprese".

"La piattaforma Behalf offre finanziamenti per acquisti a prezzi accessibili e on-demand. La nostra rete di commercianti B2B può implementare Behalf nel proprio flusso eCommerce, ricevere immediatamente i pagamenti e offrire ai propri clienti al momento del pagamento, maggiore potere d’acquisto e opzioni di pagamento flessibili", ha affermato Benjy Feinberg, Chief executive officer di Behalf. "Siamo orgogliosi di collaborare con Visa per rendere più facili gli acquisti. Sono entusiasta delle opportunità che ci attendono. "

Shahar Friedman, general manager di Visa in Israel ha dichiarato: "Le piccole imprese sono la linfa vitale dell'economia globale, e Visa si impegna ad abilitare nuove esperienze di pagamento per questi importanti clienti. Questa partnership è il risultato della stretta collaborazione tra Visa Innovation Studio di Tel Aviv e il dinamico ecosistema start-up israeliano al fine di portare la potenza della rete globale VisaNet a promettenti giovani imprese come Behalf, in Israele".

Primo investimento fatto da Visa in un’impresa israeliana, Behalf segue il lancio in primavera 2018 del Visa Innovation Studio di Tel Aviv.

Per ulteriori informazioni su come operano le piccole imprese nell'era del commercio digitale di oggi, Visa e un consorzio di importanti organizzazioni del settore, hanno recentemente pubblicato Digital Transformations of SMBs: The Future of Commerce, overview delle opportunità e sfide che le piccole e medie imprese (PMI) affrontano in un mondo che diventa sempre più digitale.

Visa Inc. (NYSE: V) è leader mondiale nei pagamenti digitali. La nostra missione è quella di connettere il mondo attraverso una rete di pagamento innovativa, affidabile e sicura, che consenta a privati, aziende ed economie di prosperare. Il nostro avanzato sistema di elaborazione globale, VisaNet, fornisce pagamenti sicuri e affidabili in tutto il mondo ed è in grado di gestire oltre 65.000 messaggi di transazione al secondo. L'attenzione incessante dell'azienda verso l'innovazione è un catalizzatore per la rapida crescita del commercio connesso su qualsiasi tipo di device e una forza trainante dietro il sogno di un futuro senza contanti per tutti, ovunque. Mentre il mondo si muove dall'analogico al digitale, Visa sta dedicando il brand, i prodotti, le persone, la rete e le dimensioni per rimodellare il futuro del commercio. Per maggiori informazioni, visita (http://www.visaeurope.com), il blog Visa Vision (vision.visaeurope.com) e @VisaNewsEurope.

Contatti:

Visa Press Office, London - +44 (0)20 7795 5336 - europeanmedia@visa.com
Visa Press Office, Milano - Dag Communication +39 02 89054168 - bdincecco@dagcom.com

• Behalf permette alle PMI di pagare i suoi commercianti partner con le carte virtuali Visa • L’operazione fa parte del programma d’investimento europeo FinTech di Visa da 100M di $

Read more »

Sono i fan ad aver vinto con Visa FIFA World Cup Russia 2018™

Comunicati stampa   •   lug 26, 2018 14:30 CEST

  • I dati raccolti da Visa mostrano che i pagamenti contactless hanno dominato le spese negli stadi dei turisti stranieri, superando quelle dei tifosi russi
  • Cresce il rating dei mondiali, portando il brand Visa a miliardi di spettatori in tutto il mondo

26 luglio 2018- –Visa (NYSE: V), partner ufficiale dei servizi di pagamento di FIFA, ha annunciato oggi i suoi risultati finali della FIFA World Cup™ mostrando l'impatto positivo dei mondiali durante le 64 partite giocate in Russia dal 14 giugno al 15 luglio 2018.

Complessivamente, la tecnologia di pagamento contactless - inclusi i pagamenti effettuati tramite carte contactless, dispositivi mobili o dispositivi wearable – è stata protagonista, crescendo nelle città che hanno ospitato le partite dei mondiali. In occasione di FIFA World Cup ™, i pagamenti contactless hanno rappresentato il 45% di tutte le transazioni Visa nelle 11 città ospitanti. I fan polacchi hanno sfruttato al massimo le opzioni di acquisto contactless allo stadio, realizzando il 74% delle transazioni Visa con tecnologia contactless.

"Essere partner esclusivo dei servizi di pagamento di FIFA World Cup™ ha un impatto dimostrabile sul business e sul brand Visa", ha dichiarato Lynne Biggar, chief marketing and communications officer, Visa Inc. "Ai mondiali abbiamo presentato tecnologie di pagamento innovative che hanno migliorato l’esperienza dei tifosi e hanno guidato le nostre priorità globali. Al contempo, grazie ai miliardi di fan collegati agli schermi in tutto il mondo, siamo stati in grado di guidare le preferenze sul brand Visa attraverso una campagna multimediale multicanale di grande impatto."

I turisti stranieri hanno speso di più dei fan russi

I dati di Visa illustrano la spinta economica che FIFA World Cup™ offre al Paese ospitante. Durante tutto il torneo, i turisti internazionali hanno superato la spesa degli utenti russi allo stadio: in particolare, i titolari di carta Visa internazionali hanno speso in totale il 15% in più allo stadio rispetto ai titolari di carta russi. L'aumento della spesa dei viaggiatori internazionali ha avuto un impatto positivo sulle categorie legate al turismo, con le tre principali categorie commerciali legate ad alloggi, compagnie aeree e ristoranti.

In definitiva, i partecipanti alla finale sono stati coloro che hanno speso di più: la partita tra Francia e Croazia il 15 luglio ha registrato il maggior volume di pagamenti di tutte le 64 partite.

Visa estende il proprio marchio attraverso campagne di partnership coordinate

FIFA World Cup™ offre un'opportunità senza precedenti per consolidare le partnership, mettere in evidenza l'innovazione nei pagamenti di Visa e collegare clienti e consumatori al portfolio in continua evoluzione delle offerte Visa. In Russia, Visa ha curato esperienze indimenticabili per oltre 250 clienti e 3.000 consumatori provenienti da oltre cento Paesi diversi. In 103 mercati di tutto il mondo, Visa ha collaborato con più di 500 emittenti e 40 commercianti in 24 lingue su una varietà di attività legate a FIFA, sia per gestire programmi di marketing personalizzati, ospitare eventi marketing o utilizzare gli asset esclusivi delle attività marketing di Visa per guidare le priorità di business reciproche.

Visa raggiunge i tifosi a casa

Secondo i dati FIFA, FIFA World Cup Russia™ 2018 ha ottenuto un record mondiale di spettatori, con circa tre miliardi di tifosi che hanno seguito i tornei quest'estate. I dati FIFA mostrano inoltre che il 22% degli spettatori ha guardato i mondiali in digitale, tramite cellulare, computer o fuori casa. In effetti, i mondiali sono sulla buona strada per essere l'evento sportivo più visto di sempre sulle piattaforme digitali, stabilendo un record di streaming nei principali mercati tra cui Cina, Francia, Regno Unito e Stati Uniti.

Visa ha costruito la propria brand equity in un pubblico globale e multicanale grazie alla presenza del logo Visa sui tabelloni a bordo campo trasmessi per oltre sette ore durante le 64 partite di FIFA World Cup Russia™ 2018. L'approccio marketing digitale della società è stato pensato per raggiungere i fan indipendentemente da dove guardassero le partite, attraverso una campagna globale multicanale con la superstar internazionale di calcio, Zlatan Ibrahimović, che ha aiutato i fan a sconfiggere la paura di perdersi qualcosa (FOMO – Fear Of Missing Out) quest'estate. La campagna dei mondiali FIFA di Visa, “Visa's Ultimate FIFA World Cup™ FOMO” ha documentato il viaggio di Zlatan ai mondiali e il suo ritorno sul campo della FIFA World Cup™, mettendo in evidenza la semplicità della tecnologia di pagamento contactless durante tutta la sua avventura.

"Visa mi ha portato in Russia per sconfiggere la FIFA World Cup™ FOMO – ovvero la paura di perdersi qualcosa ai mondiali- e per mostrare tutta la semplicità della tecnologia di pagamento", ha dichiarato Zlatan Ibrahimović, atleta protagonista e leggenda della FIFA World Cup™. "Insieme, Visa e Zlatan si sono assicurati che i fan fossero i veri vincitori di FIFA World Cup™."

Cashless dal calcio d'inizio alla partita finale

Per FIFA World Cup Russia ™ 2018, Visa è stata il servizio di pagamento esclusivo in tutti gli stadi in cui venivano accettate le carte di pagamento. Negli stadi, i fan hanno potuto pagare con carte di credito e debito Visa contactless e servizi di pagamento mobile presso gli oltre 3.500 terminali dei punti vendita e i 1.000 terminali mobili dotati delle ultime innovazioni per i pagamenti. Visa ha anche fornito ai fan in Russia innovazioni per esperienze di pagamento veloci, semplici e senza contanti, inclusa la possibilità di acquistare 6.500 anelli di pagamento, 30.000 fasce di pagamento e carte prepagate Visa contactless commemorative. Quattro anni fa, molte di queste innovazioni per i pagamenti non esistevano e Visa non vede l'ora di scoprire come evolveranno i pagamenti entro il 2022 in occasione di FIFA World Cup Qatar™.

Visa Inc. (NYSE: V) è leader mondiale nei pagamenti digitali. La nostra missione è quella di connettere il mondo attraverso una rete di pagamento innovativa, affidabile e sicura, che consenta a privati, aziende ed economie di prosperare. Il nostro avanzato sistema di elaborazione globale, VisaNet, fornisce pagamenti sicuri e affidabili in tutto il mondo ed è in grado di gestire oltre 65.000 messaggi di transazione al secondo. L'attenzione incessante dell'azienda verso l'innovazione è un catalizzatore per la rapida crescita del commercio connesso su qualsiasi tipo di device e una forza trainante dietro il sogno di un futuro senza contanti per tutti, ovunque. Mentre il mondo si muove dall'analogico al digitale, Visa sta dedicando il brand, i prodotti, le persone, la rete e le dimensioni per rimodellare il futuro del commercio. Per maggiori informazioni, visita (http://www.visaeurope.com), il blog Visa Vision (vision.visaeurope.com) e@VisaNewsEurope.

Contatti:

Visa Press Office, London - +44 (0)20 7795 5336 - europeanmedia@visa.com
Visa Press Office, Milano - Dag Communication +39 02 89054168 - bdincecco@dagcom.com

- I dati raccolti da Visa mostrano che i pagamenti contactless hanno dominato le spese negli stadi dei turisti stranieri, superando quelle dei tifosi russi - Cresce il rating dei mondiali, portando il brand Visa a miliardi di spettatori in tutto il mondo

Read more »

Visa e Atm trasformano il modo di viaggiare e pagare il servizio dei trasporti pubblici a Milano

Comunicati stampa   •   giu 28, 2018 16:00 CEST

- A partire dalla metropolitana, Visa fornisce ai propri portatori di carta una migliore esperienza di viaggio sui mezzi pubblici milanesi - I pagamenti contactless sui mezzi di trasporto sono veloci, semplici, sicuri e convenienti, ed offrono agli utenti un'esperienza innovativa - Visa contribuisce ad accelerare la crescita delle smart city e supporta l’economia digitale

Visa annuncia l’accesso più rapido alla propria rete e un investimento da 100 milioni di dollari per le fintech europee

Comunicati stampa   •   giu 14, 2018 10:00 CEST

  • Le aziende fintech d'Europa saranno le prime a usufruire del nuovo programma con accesso accelerato proposto da Visa
  • Adesione semplice e rapida delle startup in sole quattro settimane
  • Il programma di investimenti del valore di 100 milioni di dollari supporterà lo sviluppo delle soluzioni delle fintech europee
  • Visa collabora con gli innovatori europei Contis, EVRY, Jaja, Revolut e Wirecard

14 giugno, 2018 — Visa (NYSE: V) ha annunciato due nuovi programmi ideati per il supporto delle fintech europee impegnate nello sviluppo delle soluzioni di pagamento digitale di prossima generazione.

A partire da luglio, le startup del settore fintech con sede in Europa potranno entrare a far parte della rete globale di Visa in sole quattro settimane.

Il nuovo programma dedicato alle FinTech garantisce un accesso rapido e tariffe ridotte per aiutare le startup a ottenere accesso alle funzionalità che fanno parte della rete globale di Visa per sostenere le proprie idee.

Inoltre, Visa ha lanciato un programma di investimento europeo da 100 milioni di dollari per sostenere il fiorente ecosistema FinTech in Europa e incrementare la sua attività di investimento nelle startup.

In occasione del suo intervento alla conferenza Money 20/20 ad Amsterdam, Charlotte Hogg, CEO di Visa per l’Europa, ha dichiarato: “È un momento entusiasmante per i pagamenti in Europa. L'introduzione di una nuova regolamentazione, unita ai cambiamenti radicali del comportamento dei consumatori e ai rapidi sviluppi tecnologici, ha trasformato l'Europa in una regione dove ogni giorno nascono nuove idee commerciali. Questo crea l'incredibile opportunità per le società di pagamento nuove ed esistenti di offrire pagamenti più semplici, sicuri e comodi come gli utenti desiderano. In Visa siamo aperti affinché tutti possano sfruttare la portata, le funzionalità e la sicurezza della nostra rete globale per far crescere le loro attività. Il nostro impegno è quello di essere la rete più reattiva e di supporto sia per aziende che operano nel campo dei pagamenti, sia per i nostri attuali clienti e partner”.

Il programma di accesso rapido Visa

Un elemento chiave dell'attività di coinvolgimento FinTech di Visa è un'iniziativa di accesso rapido che consente alle startup di entrare a far parte della rete Visa in sole quattro settimane.

Visa collaborerà con i fornitori per sponsorizzare le startup che desiderano partecipare al programma e offrire a consumatori e commercianti esperienze di acquisto digitale nuove e innovative.

Al momento del lancio, Visa collaborerà con Contis, fornitore di una piattaforma alternativa di servizi bancari, di elaborazione e di pagamenti. Il programma sarà lanciato a luglio, inizialmente incentrato su startup con sede nel Regno Unito che possono registrare il loro interesse su www.visaeurope.com/fintech. Altri mercati europei saranno presto aggiunti in previsione dell’espansione del programma a livello globale.

Investimenti e partnership di Visa

Visa ha inoltre lanciato un programma di investimento da 100 milioni di dollari. L’obiettivo del fondo è sostenere le startup che stanno innovando nel settore dell’open banking sfruttando le tecnologie emergenti in grado di sviluppare nuove esperienze di acquisto per i clienti.

Visa ha già realizzato una serie di investimenti FinTech a livello globale, tra cui Klarna, solarisBank e Payworks in Europa. L'investimento europeo in FinTech ha totalizzato circa 4,7 miliardi di dollari nel 2017, secondo KPMG.[1].

Inoltre, diverse piattaforme di pagamento e FinTech stanno collaborando con Visa per creare nuove esperienze per i consumatori e i commercianti, tra cui Contis, EVRY, Jaja, Revolut e Wirecard. Le FinTech interessate a collaborare con Visa possono mettersi in contatto tramite il sito www.visaeurope.com/fintech.

[1] https://assets.kpmg.com/content/dam/kpmg/xx/pdf/2018/02/pulse_of_fintech_q4_2017.pdf

VisaVisa Inc. (NYSE: V) è leader mondiale nei pagamenti digitali. La nostra missione è quella di connettere il mondo attraverso una rete di pagamento innovativa, affidabile e sicura, che consenta a privati, aziende ed economie di prosperare. Il nostro avanzato sistema di elaborazione globale, VisaNet, fornisce pagamenti sicuri e affidabili in tutto il mondo ed è in grado di gestire oltre 65.000 messaggi di transazione al secondo. L'attenzione incessante dell'azienda verso l'innovazione è un catalizzatore per la rapida crescita del commercio connesso su qualsiasi tipo di device e una forza trainante dietro il sogno di un futuro senza contanti per tutti, ovunque. Mentre il mondo si muove dall'analogico al digitale, Visa sta dedicando il brand, i prodotti, le persone, la rete e le dimensioni per rimodellare il futuro del commercio. Per maggiori informazioni, visita (http://www.visaeurope.com), il blog Visa Vision (vision.visaeurope.com) e@VisaNewsEurope.

Contatti:

Visa Press Office, London - +44 (0)20 7795 5336 - europeanmedia@visa.com
Visa Press Office, Milano - Dag Communication +39 02 89054168 - bdincecco@dagcom.com

- Le aziende fintech d'Europa saranno le prime a usufruire del nuovo programma con accesso accelerato proposto da Visa - Adesione semplice e rapida delle startup in sole quattro settimane - Il programma di investimenti del valore di 100 milioni di dollari supporterà lo sviluppo delle soluzioni delle fintech europee

Read more »

I titolari Visa in Europa risparmiano sulle prenotazioni degli hotel con l’accesso gratuito a Bidroom

Comunicati stampa   •   mag 17, 2018 13:12 CEST

​Visa ha stretto una partnership con Bidroom, una piattaforma per prenotare gli alberghi riservata ai soli iscritti, per offrire ai titolari di carte Visa in Europa sei mesi di accesso gratuito al servizio

Visa riporta Zlatan Ibrahimović a FIFA World Cup Russia™ 2018

Comunicati stampa   •   mag 10, 2018 17:02 CEST

Visa lancia una campagna di marketing globale con la superstar del calcio per vincere l’ansia da FOMO (Fear of Missing Out) Visa migliora l'esperienza dei tifosi durante le partite con una tecnologia di pagamento innovativa

Zlatan Ibrahimović si unisce a Visa in vista di FIFA World Cup Russia™ 2018

Comunicati stampa   •   apr 17, 2018 17:30 CEST

Unipol Banca e Visa insieme per offrire una nuova esperienza di pagamento ai clienti Unipol con LETSPAY

Comunicati stampa   •   apr 05, 2018 16:15 CEST

  • LETSPAY, il primo braccialetto per pagamenti elettronici in Italia, presto disponibile in263 filiali Unipol Banca e online
  • Unipol Banca è la prima banca in Italia che con Nexi e Visa, è in grado di offrire ai propri clienti un servizio di pagamento wearable e contactless
  • Secondo il Digital Payment Study 20171 di Visa, il 68% degli italiani è propenso a utilizzare servizi di pagamento su dispositivi mobili

Bologna, 5 aprile 2018 – L’adozione dei dispositivi mobile per gestire le proprie finanze personali, effettuare disposizioni bancarie e/o pagamenti continua a espandersi, e il 74%1 degli italiani utilizza i loro dispositivi mobile per tenere traccia delle proprie entrate e uscite finanziarie e per effettuare pagamenti quotidiani quali pedaggi, parcheggi, bollette e altri pagamenti di tutti i giorni.

Come innovatore, Unipol mira a offrire soluzioni all'avanguardia per indirizzare i nuovi comportamenti dei consumatori. Ecco perché Unipol Banca ha collaborato con Visa e Nexi per creare LETSPAY, un braccialetto per i pagamenti elettronici che utilizza un chip e una carta virtuale collegata a una carta di debito Visa.

Davide Steffanini, General Manager di Visa in Italia: "Da sempre impegnata nell’innovazione, Visa collabora con un ampio spettro di partner per garantire che i consumatori abbiano accesso a pagamenti digitali sicuri e protetti ovunque si trovino, su qualsiasi dispositivo utilizzino. Siamo orgogliosi di collaborare con Unipol Banca/Nexi al lancio del primo pagamento wearable in Italia."

Stefano Rossetti, Direttore Generale di Unipol Banca: “È una grande soddisfazione per noi poter affermare che Unipol Banca è la prima banca in Italia che, grazie alla collaborazione con Nexi e Visa, è in grado di offrire ai propri clienti un servizio di pagamento wearable realmente innovativo: un semplice braccialetto che, consentendo di pagare in modalità contactless, renderà più comodi e rapidi alcuni gesti quotidiani; un concreto passo avanti verso il pagamento digitale anche per i piccoli importi, quelli per i quali si è solitamente abituati ad utilizzare il contante.”

“Per Nexi, la collaborazione con Unipol Banca e Visa per la creazione di LETSPAY è un ulteriore passo nella diffusione dei pagamenti digitali in Italia, obiettivo che come PayTech vogliamo raggiungere insieme alle nostre banche partner”, ha dichiarato Marco Ferrero, Direttore Commerciale di Nexi.

Pagare sarà semplice come indossarlo

Usarlo è semplicissimo: al momento del pagamento, l’importo da pagare viene digitato sulla tastiera del POS. È sufficiente avvicinare il braccialetto al lettore contactless, e dei segnali acustici e luminosi indicheranno che l’operazione è stata eseguita.

Per importi fino a 25 euro non è necessario digitare il codice PIN e il sistema emetterà la ricevuta solo su richiesta. Per spese superiori ai 25 euro, verrà normalmente richiesto l’inserimento del codice PIN e verrà sempre stampato lo scontrino.

I clienti Unipol potranno acquistare un braccialetto wearable LETSPAY in una delle 263 filiali Unipol Banca.

Visa

Visa Inc. (NYSE: V) è leader mondiale nei pagamenti digitali. La nostra missione è quella di connettere il mondo attraverso una rete di pagamento innovativa, affidabile e sicura, che consenta a privati, aziende ed economie di prosperare. Il nostro avanzato sistema di elaborazione globale, VisaNet, fornisce pagamenti sicuri e affidabili in tutto il mondo ed è in grado di gestire oltre 65.000 messaggi di transazione al secondo. L'attenzione incessante dell'azienda verso l'innovazione è un catalizzatore per la rapida crescita del commercio connesso su qualsiasi tipo di device e una forza trainante dietro il sogno di un futuro senza contanti per tutti, ovunque. Mentre il mondo si muove dall'analogico al digitale, Visa sta dedicando il brand, i prodotti, le persone, la rete e le dimensioni per rimodellare il futuro del commercio. Per maggiori informazioni, visita (http://www.visaeurope.com), il blog Visa Vision (vision.visaeurope.com) e @VisaInEurope

Unipol Banca

Unipol Banca è il polo delle attività bancarie del Gruppo Unipol, focalizzato in particolare sul segmento retail e sulle piccole e medie imprese. Con oltre 2.200 dipendenti, Unipol Banca offre l’intera gamma di prodotti e servizi bancari: conti correnti, carte, mutui, finanziamenti, risparmio gestito, consulenza per investimenti, oltre a servizi professionali per le imprese. Presente su tutto il territorio nazionale, Unipol Banca opera attraverso una rete distributiva di 263 filiali bancarie, 6 aree commerciali e oltre 250 consulenti finanziari. Inoltre, oltre 1.500 agenzie assicurative sono abilitate alla distribuzione di prodotti bancari standard.

Per maggiori informazioni, visita www.unipolbanca.it oppure contatta:

Gruppo Unipol: Tel +39 051.5077705 – pressoffice@unipol.it o Relazioni Esterne e Comunicazione Unipol Banca: Tel. +39/051 3544329 – RelazioniEsterneeComunicazione@unipolbanca.it


[1] Digital Payments Study commissionato da Visa. Giugno-Luglio 2017

Contatti ufficio stampa Visa:

Visa Press Office, London - +44 (0)20 7795 5336 - europeanmedia@visa.com
Visa Press Office, Milano - Dag Communication +39 02 89054168 - bdincecco@dagcom.com

Read more »

Samsung Pay ora disponibile per i clienti Visa in Italia

Comunicati stampa   •   mar 22, 2018 16:53 CET

  • Il servizio token di Visa abilita i pagamenti da dispositivi mobili in maniera semplice e sicura
  • 8 italiani su 10 utilizzano web e dispositivi mobili per gestire finanze e pagamenti
  • I possessori di carte Visa possono usare una soluzione innovativa, semplice e sicura che si adatta ai nuovi stili di vita e ai nuovi metodi di pagamento

Milano, 22 marzo 2018: Con il lancio di Samsung Pay in Italia, i titolari di un conto Visa potranno utilizzare gli smartphone Samsung compatibili per effettuare acquisti in tutto il mondo in maniera semplice, immediata e sicura. Il Visa Token Service consente di aggiungere rapidamente le proprie carte di credito e di debito Visa al portafoglio Samsung Pay e di pagare comodamente e in sicurezza in qualsiasi punto vendita che accetta carte Visa. Samsung Pay è ora disponibile per i possessori di carte Visa che effettuano operazioni bancarie con Unicredit, Nexi e Intesa Sanpaolo.

Oltre al livello di sicurezza incorporato in Samsung Pay attraverso Samsung Knox e alla verifica biometrica, l'innovativa tecnologia token sviluppata da Visa rende i pagamenti in mobilità più pratici e sicuri attraverso la sostituzione dei dati della carta di pagamento con un identificativo digitale unico. Quando un utente carica la propria carta su Samsung Pay, il Visa Token Service sostituisce le informazioni sensibili sull'account del consumatore con una serie differente di numeri - un "token" - specifico per quella carta e dispositivo. I pagamenti vengono effettuati utilizzando il token in modo che le informazioni sulla carta non vengano mai esposte. Se il telefono viene compromesso o rubato, il token non può essere utilizzato in nessun altro ambiente e può essere facilmente disattivato senza richiedere la cancellazione dell'account Visa.

“Il denaro mobile, vale a dire l'uso di telefoni cellulari, tablet o wearable per effettuare pagamenti sia nei negozi fisici che tramite applicazioni mobili, prevarrà sull'uso del contante in un futuro non troppo lontano, e ne è una prova la fiducia delle generazioni più giovani che lo hanno già perfettamente integrato nella loro vita quotidiana. – racconta Davide Steffanini, general manager Italia di Visa - I possessori di un conto Visa possono ora utilizzare una soluzione innovativa e realmente integrata come Samsung Pay che si adatta ai nuovi stili di vita degli utenti e a nuove modalità di pagamento.”

Visa e Samsung Pay

Per pagare, è sufficiente scorrere verso l'alto sullo schermo del telefono per selezionare la carta Visa prescelta e confermare il pagamento tramite impronta digitale, scansione dell'iride o passcode. Per completare il pagamento, è sufficiente toccare il dispositivo su qualsiasi terminale POS (Point-of-Sale) abilitato per pagare come con la propria carta Visa. I pagamenti sono confermati immediatamente con un messaggio inviato al dispositivo Samsung. Gli esercenti non hanno bisogno di aggiornare i loro terminali per accettare pagamenti con Samsung Pay, né ci sarà alcun costo aggiuntivo per il commerciante o il titolare di un conto Visa poiché la transazione è una normale transazione con carta Visa.

Pagamenti sempre più “mobili”

Secondo lo studio Visa Digital Payment Study condotto dalla società nel 2017, il numero di consumatori che utilizzano regolarmente un dispositivo mobile per effettuare pagamenti è triplicato rispetto all’anno precedente. Una tendenza che continua a crescere.

Rispetto alla media europea, gli italiani (68%) risultano essere molto propensi a utilizzare servizi di pagamento su dispositivi mobili. Infatti, il 74% utilizza lo smartphone o altro dispositivo mobile per gestire finanze e pagamenti, un dato percentuale che risulta essere il più elevato tra i paesi dell’Europa Occidentale.

Ancora, ben 8 italiani su 10 (81%) utilizzano web e dispositivi mobili per pagamenti e servizi finanziari. Grazie alla capacità di rimuovere ogni informazione sensibile della carta di pagamento del consumatore quando effettua acquisti presso canali digitali, il servizio token di Visa è un pilastro per l’implementazione di transazioni sicure attraverso una vasta gamma di dispositivi connessi.

Pervasività del contactless

La tecnologia Visa Token Service costituisce il cuore della visione di Visa in ambito IoT (Internet of Things), permettendo transazioni semplici e veloci su qualsiasi dispositivo connesso, da smartphone, tablet e dispositivi wearable, siano essi un orologio o un anello, fino a elettrodomestici e auto.

Visa è focalizzata inoltre sull’implementazione dei pagamenti contactless come modo per semplificare il viaggio dei pendolari nella vita di tutti i giorni. Allo stesso tempo, Visa sta studiando la prossima generazione di trasporti pubblici, in cui servizi di localizzazione, bluetooth e biometria potranno rendere il viaggio ancora più semplice.

Visa sta inoltre collaborando con start-up e società fintech per implementare nuove tecnologie che possono aiutare a eliminare i punti problematici sia quando si tratta di trovare un parcheggio sia quando si tratta di pagarlo.

*Samsung Pay è disponibile in Italia sui seguenti dispositivi: Galaxy S9+, Galaxy S9, Note8, Galaxy S8+, Galaxy S8, Galaxy S7 edge, Galaxy S7, Galaxy A8, Galaxy A5 2017, Galaxy A5 2016, Gear S3 frontier, Gear S3 classic, Gear Sport *********

Visa Inc. (NYSE: V) è leader mondiale nei pagamenti digitali. La nostra missione è quella di connettere il mondo attraverso una rete di pagamento innovativa, affidabile e sicura, che consenta a privati, aziende ed economie di prosperare. Il nostro avanzato sistema di elaborazione globale, VisaNet, fornisce pagamenti sicuri e affidabili in tutto il mondo ed è in grado di gestire oltre 65.000 messaggi di transazione al secondo. L'attenzione incessante dell'azienda verso l'innovazione è un catalizzatore per la rapida crescita del commercio connesso su qualsiasi tipo di device e una forza trainante dietro il sogno di un futuro senza contanti per tutti, ovunque. Mentre il mondo si muove dall'analogico al digitale, Visa sta dedicando il brand, i prodotti, le persone, la rete e le dimensioni per rimodellare il futuro del commercio. Per maggiori informazioni, visita (http://www.visaeurope.com), il blog Visa Vision (vision.visaeurope.com) e @VisaInEurope

Contatti:

Visa Press Office, London - +44 (0)20 7795 5336 - europeanmedia@visa.com
Visa Press Office, Milano - Dag Communication +39 02 89054168 - bdincecco@dagcom.com

• Il servizio token di Visa abilita i pagamenti da dispositivi mobili in maniera semplice e sicura • 8 italiani su 10 utilizzano web e dispositivi mobili per gestire finanze e pagamenti • I possessori di carte Visa possono usare una soluzione innovativa, semplice e sicura che si adatta ai nuovi stili di vita e ai nuovi metodi di pagamento

Read more »

L’Italia tra le top 5 destinazioni turistiche dei prossimi due anni a livello globale

Comunicati stampa   •   mar 12, 2018 12:01 CET

  • I viaggiatori utilizzano sempre più la tecnologia per pianificare i loro viaggi
  • La spesa media per viaggio cresce sia in Europa che a livello globale
  • Visa si conferma la carta preferita per i pagamenti all’estero

  • Milano, 12 marzo 2018: Nei prossimi 2 anni, l’Italia sarà tra le cinque destinazioni vacanziere più scelte dai turisti di tutto il mondo, a pari merito con Thailandia (3%) e subito dopo Giappone e Stati Uniti (9%) e Australia (7%). È quanto emerge dall’ultimo Visa Global Travel Intentions, indagine condotta da Visa su un campione di 13.500 intervistati appartenenti a 27 Paesi in tutto il mondo.

    Secondo l'analisi di Visa, l’Italia è tra le mete più ambite anche a livello Europeo dove si attesta al 2° posto con il 20% delle preferenze subito dopo la Spagna (24%). Anche per gli Stati Uniti, la Penisola si classifica al 2° posto, a pari merito con la Francia tra le destinazioni top (15%), e al 4° posto per la regione MEA (che comprende, Egitto, Kuwait, Arabia Saudita, Sud Africa e Emirati Arabi), a pari merito con la Turchia (6%).

    Abitudini di viaggio
    Con il desiderio di viaggiare, cresce anche l’importo medio di spesa per viaggio, sia in Europa dove da quota 952 € si prevede salirà a quota 1143 € (+20%), sia a livello globale dove da quota 1.455 € si prevede salirà a quota 1.982 € (+36%), ma i top five spender saranno Arabia Saudita (3.895 €), Cina (3.273 €), Australia (2.863 €), Usa (2.840 €) e Kuwait (2.819 €). Non a caso, i viaggiatori provenienti da Africa e America sono più aperti a spingersi molto oltre i loro confini, preferendo mete sul lungo raggio, mentre gli europei e gli asiatici sono più orientati a esplorare le regioni limitrofe. E se a trainare la scelta della prossima destinazione di viaggio, sul fronte Europa, si confermano a pari merito la ricerca della bella stagione e di una tradizione/cultura ricca (entrambe al 38%), a livello worldwide prevale l‘esigenza di un viaggio più culturale sulla bella stagione (38% vs 35%). Si viaggia principalmente durante il periodo estivo in occasione di periodi di vacanza programmati (18% Eu e 14% globale), e quando si avverte il bisogno di ridurre lo stress (11% Eu e globale).

    Ricerca di informazioni, strumenti di ricerca e connessioni
    Lo studio Visa Global Travel Intentions (GTI) rileva che i viaggiatori utilizzano sempre più la tecnologia per pianificare i loro viaggi e fare ricerche sulle loro destinazioni: le ricerche online sono aumentate da quota 78% del 2015 a quota 83% del 2017, mentre quelle offline sono crollate da quota 82% a quota 47%. I device utilizzati in fase di pianificazione sono i computer (80%), i dispositivi mobili (41%) e i tablet (25%). Si prenota principalmente tramite piattaforme online, in particolare prevale Booking.com in Europa (21%) e TripAdvisor a livello globale (18%).

    I viaggiatori amano essere connessi durante il viaggio (81% del 2015 vs l’84% del 2017) così come amano rimanere connessi 24h su 24, 7 giorni su 7, una volta giunti a destinazione: l’88% si collega tramite mobile roaming (29%), comprando una sim card locale (30%), tramite un pocket wifi (19%) o tramite free wi-fi in hotel (39%).

    I contanti perdono terreno
    Le carte sono il metodo di pagamento preferito sia per i viaggiatori europei che per quelli globali, con percentuali rispettivamente dell'65% e del 75%, quando bisogna effettuare pagamenti prima del viaggio (prenotazione voli, alloggio, viaggi programmati). Il 10% in Europa paga tramite bonifici, mentre il 7% sceglie di usare PayPal.

    In media, i viaggiatori europei portano con sé 476 € in contanti vs 811 € a livello globale, e prelevano in media 280 € in Europa contro i 476 € a livello globale, anche se ritirare o trasportare con sé denaro contante è fonte di ansia e stress. Visa si conferma la carta preferita per i pagamenti all’estero sia a livello europeo (45%) che globale (47%). Tra i metodi di pagamento emergenti, i più conosciuti in Europa sono Paypal (74%) ed Apple Pay (29%).

    “Praticità di utilizzo, velocità nei pagamenti elettronici e ampia accettazione a livello globale fanno della carta Visa il metodo di pagamento ideale per il viaggiatore del XXI secolo – racconta Davide Steffanini, general manager Italia di Visa - Non solo più sicuro, ma anche più conveniente: le transazioni di acquisto con carte Visa sono sempre convertite ai tassi di cambio ufficiali e consentono di evitare il pagamento di commissioni sul cambio di valuta contante nei Paesi fuori dall’area euro.”

    Decollano pagamenti mobile e contactless
    Anche i pagamenti via dispositivi mobili sono in aumento, soprattutto in Europa, dove sono saliti alle stelle. Secondo lo studio Visa Digital Payment Study condotto dalla società nel 2016, il numero di consumatori che utilizzano regolarmente un dispositivo mobile per effettuare pagamenti è triplicato rispetto all’anno precedente. E questa tendenza continua.

    Un fatto che dimostra che il denaro mobile, vale a dire l'uso di telefoni cellulari, tablet o wearable per effettuare pagamenti sia nei negozi fisici che per gli acquisti online o tramite applicazioni mobili, prevarrà sull'uso di denaro in un futuro non troppo lontano è la fiducia delle generazioni più giovani, che lo hanno perfettamente integrato nella loro vita quotidiana. Secondo i dati di Visa (*) l'86% dei millennials (di età compresa tra 18 e 34 anni) in Europa sono utenti di denaro mobile. Il 92% dei partecipanti all’indagine conferma che prevede di eseguire quasi tutti i pagamenti tramite dispositivi mobili entro il 2020.

    # # #

    (*): Digital Payments Study commissionato da Visa. Jun-Jul 2017


    Metodologia

    Regioni incluse nello studio:

    APAC: Australia, Cina, Hong Kong, India, Indonesia, Giappone, Corea, Malesia, Nuova Zelanda, Singapore, Taiwan, Tailandia, Vietnam

    Europa: Francia, Germania, Regno Unito, Russia, Ucraina

    MEA: Egitto, Kuwait, Arabia Saudita, Sudafrica, Emirati Arabi Uniti

    Americhe: Brasile, Canada, Messico, Stati Uniti

    I dati si basano su 500 interviste in ciascuno dei 27 mercati ad eccezione di India, Cina, Australia e Nuova Zelanda, dove sono state condotte 1000 interviste.

    Le interviste online sono state condotte tra giugno e luglio 2017, in tutti i mercati, ad eccezione di Egitto, Kuwait e Arabia Saudita; dove le interviste sono state fatte faccia a faccia con l'assistenza di computer portatili.

    Questo studio è stato condotto anche nel 2013 e 2015. Ove possibile, vengono mostrate le tendenze.

    Gli importi originari erano in dollari USA. Tasso di cambio (EUR/USD) 1.23225 al 21/2/2018

    Visa Inc. (NYSE: V) è leader mondiale nei pagamenti digitali. La nostra missione è quella di connettere il mondo attraverso una rete di pagamento innovativa, affidabile e sicura, che consenta a privati, aziende ed economie di prosperare. Il nostro avanzato sistema di elaborazione globale, VisaNet, fornisce pagamenti sicuri e affidabili in tutto il mondo ed è in grado di gestire oltre 65.000 messaggi di transazione al secondo. L'attenzione incessante dell'azienda verso l'innovazione è un catalizzatore per la rapida crescita del commercio connesso su qualsiasi tipo di device e una forza trainante dietro il sogno di un futuro senza contanti per tutti, ovunque. Mentre il mondo si muove dall'analogico al digitale, Visa sta dedicando il brand, i prodotti, le persone, la rete e le dimensioni per rimodellare il futuro del commercio. Per maggiori informazioni, visita (http://www.visaeurope.com), il blog Visa Vision (vision.visaeurope.com) e @VisaInEurope

    Contatti:

    Visa Press Office, London - +44 (0)20 7795 5336 - europeanmedia@visa.com
    Visa Press Office, Milano - Dag Communication +39 02 89054168 - bdincecco@dagcom.com

    • I viaggiatori utilizzano sempre più la tecnologia per pianificare i loro viaggi • La spesa media per viaggio cresce sia in Europa che a livello globale • Visa si conferma la carta preferita per i pagamenti all’estero

    Read more »

    Contatti 2 contatti

    • Contatto stampa
    • DAG Communication - Account Manager
    • bdincexfliwscco@dagcomtb.com
    • +39 02 89054168

    Informazioni su Visa Italia

    Visa Europe è un’azienda di pagamenti tecnologici controllata e gestita da banche socie e altri fornitori di servizi di pagamento provenienti da 37 paesi europei. Visa Europe è al centro dell’ecosistema dei pagamenti, fornendo i servizi e le infrastrutture che permettano a milioni di consumatori, aziende e governi europei di utilizzare i pagamenti elettronici. I soci di Visa Europe sono responsabili per l’emissione delle carte, la relazione con i commercianti e la definizione delle commissioni per i titolari e gli esercenti. Visa Europe è anche il più grande processore di pagamenti in Europa, responsabile dell’autenticazione di oltre 16 miliardi di transazioni l’anno – al ritmo di 1.622 transazioni al secondo nelle ore di punta. In Europa ci sono più di 500 milioni di carte Visa e 1 euro su 6 speso in Europa è speso su una carta Visa. La spesa totale con carte Visa supera i 2.000 miliardi di euro l’anno, mentre la spesa su terminali POS ammonta a 1.500 miliardi di euro. A partire dal 2004 Visa Europe è diventata indipendente da Visa Inc.e incorporata nel Regno Unito, attraverso una licenza esclusiva, irrevocabile e permanente in Europa. Entrambe le aziende lavorano in partnership per consentire i pagamenti con Visa a livello mondiale, in più di 200 paesi e territori.